Gli Italiani, fra le prime vittime al mondo della Guerra Psicologica

Gli italiani sono vittime inconsapevoli di una guerra psicologica fin dal 1948. La C.I.A. finanziò la D.C. con 5 milioni di Dollari all’anno per 16 anni per propaganda mediatica il cui scopo era quella di allontanare gli italiani dal comunismo. Erano gli inizi della Guerra Fredda, l’America non poteva permettere che i paesi alleati (NATO) […]
Questo è un contenuto riservato ai membri Livello 1.